Melanzana

Si narra che le melanzane siano potenzialmente tossiche, responsabili di mal di testa improvvisi e febbre. Questa credenza, di primo acchito paradossale, presenta un fondamento di verità: le melanzane crude, infatti, contengono una considerevole quantità di solanina, sostanza alcaloidea glicosilata tossica (contenuta soprattutto in patate germog...

Si narra che le melanzane siano potenzialmente tossiche, responsabili di mal di testa improvvisi e febbre. Questa credenza, di primo acchito paradossale, presenta un fondamento di verità: le melanzane crude, infatti, contengono una considerevole quantità di solanina, sostanza alcaloidea glicosilata tossica (contenuta soprattutto in patate germogliate e pomodori). L'assunzione di dosi eccessive di solanina può creare effetti collaterali spiacevoli, quali sonnolenza, irritazione della mucosa gastrica, emolisi ecc. L'unico modo per ovviare al problema è la cottura della melanzana: con il trattamento termico, la solanina presente viene ridotta della metà. Le melanzane, pur essendo in sé amiche delle diete povere di calorie, possono risultare bombe caloriche in base alle modalità di cottura: la pasta spugnosa dell'ortaggio assorbe moltissimo il condimento, prestandosi perfettamente ad insaporire e ad arricchire piatti gustosissimi ed ipercalorici.

Leggi tutto
Ci sono 3 prodotti in questa categoria.
Mostrati prodotti da 1 a 3
  • Frutto tondo - ovale con peso medio di 350g, uniforme, di colore scuro e brillante, polpa bianca e consistente, con ottima conservabilità. Produzione da Maggio a Ottobre. Frutto tondo - ovale con peso medio...

  • Frutto allungato e uniforme con ottima conservabilità. Produzione da Maggio a Ottobre. Frutto allungato e uniforme con...

  • Varietà di melanzana a frutto grosso, tondo, leggermente ovale di colore viola. La polpa è morbida, di colore bianco, lenta ad ossidarsi. Produzione da Maggio a Ottobre. Varietà di melanzana a frutto grosso,...

Mostrati prodotti da 1 a 3